, , , ,

Quattrocieli anteprima Coralium 2020

Coralium
di Antonio Stanzione

Degustazione in anteprima di Coralium, il Sirah rosato di Quattrocieli, giovane azienda siciliana che affonda le proprie radici in provincia di Trapani.

L’AZIENDA

Quattrocieli è una piccola e giovane azienda siciliana che affonda le proprie radici nel comune di Alcamo in provincia di Trapani.  Nata nel 2015, si è da subito posta l’obbiettivo di produrre vini di qualità, anche a discapito della quantità, ma che fossero identitari, ecosostenibili, territoriali e in perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione.

I nettari sono strettamente ancorati a quei valori fondamentali tramandati dalla famiglia, che per intere generazioni, armata solo di passione e profondo rispetto per la natura, ha prodotto uve di altissima qualità.

Producono vini biologici, scegliendo solo ed esclusivamente vitigni autoctoni che meglio esprimono il territorio e il profondo legame con lo stesso, cosi da poter avere nettari che rappresentano appieno la Sicilia e il suo Terroir. Questa passione e questa caparbietà sono figlie di un sogno, quello di Leonardo Alcamo, papà di Giuseppe e Valentina oggi al timone della giovane azienda siciliana.

IL TERRITORIO

Quattrocieli possiede e coltiva circa 20 ettari di vigneto, in 4 differenti zone nei comuni di Alcamo, Gibellina, Calatafimi e Salaparuta. Il nome dell’azienda siciliana, deriva, infatti dall’ubicazione dei terreni della famiglia Alcamo, che sono dislocati in quattro tenute diverse all’interno di questi quattro comuni.

Valentina Alcamo dichiara: “Il rispetto della natura e la salvaguardia dell’ambiente, sono per noi dei valori fondanti. Siamo impegnati in una progressiva riconversione del nostro lavoro affinchè le nostre emissioni di CO2 si avvicinino allo 0. Il nostro impegno, sia in vigna che in cantina, è sempre più orientato verso il raggiungimento di una maggiore sostenibilità.”

LA DEGUSTAZIONE

Dal Syrah, noto vitigno internazionale, nesce Coralium, un rosato prodotto in 3000 esemplari derivanti da vigneti situati  a circa 200 metri s.l.m. Il Coralium 2020 si presenta nel calice vestito di color rosa chiaretto. L’olfatto intenso, complesso e fine si apre su note di piccole fragoline di bosco, mora e toni floreali, che anticipano sensazioni di spezie e erbe aromatiche, che emergono da sbuffi minerali. Il sorso è teso, fresco, sapido, succoso, dinamico e corrispondente.